Chi fa da sè, fa per sè

Oggi confuteremo il celebre detto “Chi fa da sè fa per tre”.

Premesso che ogni persona (eccezion fatta per i fratelli siamesi per cui tale “dimostrazione” non è verificata) è unica, distinta e diversa da qualsiasi altra, e premesso altresì che il proverbio potrebbe essere riscritto, senza mutarne il significato, nel seguente modo “La persona che fa da sè, fa come per tre persone”, possiamo tradurre il detto in caratteri matematici nel seguente modo che ora vi andrò a esplicare.

Poichè una persona è unica, potremmo sostiuire “la persona che” con ‘1’; “tre persone” con ‘3’ e “come” con ‘=’.
Otterremmo quindi la seguente equivalenza: da 1 fa= fa per3. Possiamo semplificare da entrambi i membri ‘fa’ e ottenere “da 1=per 3”. Poichè ‘da’ e ‘per’ son entrambe preposizioni semplici, possiamo semplificarle, ottenendo “1/3=1”. Assurdo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in "Dimostrazioni" e informatica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...