Bang!

Premio “Best of Show” a “Lucca Comics & Games” nella sezione “Miglior Gioco Italiano”.
Origins Award” nelle categorie “Best Traditional Card Game of 2003” e “Best Graphic Card Design of a Card Game or Expansion”.
Uno dei migliori 100 Family Games di sempre.

Di certo questi son riconoscimenti che rendono degno di attenzione un gioco. Ma probabilmente non son sufficienti a descrivere cos’è che rende così unico e speciale questo gioco: BANG!

Bang! è un gioco italiano (di Emiliano Sciarra) di carte non collezionabili  ambientato in quel far-west di cui ci siamo appassionati vedendo più e più volte i film di Terence Hill e Bad Spencer. Sceriffo, vice, fuorilegge e persino rinnegati si sfidano in sparatorie mozzafiato e sempre diverse cercando di ingannarsi l’un l’altro, non facendosi scrupoli di uccidere chiunque, anche talvolta i propri alleati, pur di conseguire i propri obiettivi.

Il gioco, apparente complicato, è tuttavia molto semplice; nonostante il contenuto numero di carte, la simbologia su di esse riportate aiuta il giocatore anche meno esperto a districarsi senza dover far ricorso all’uso del manuale durante le partite.
Ogni giocatore possiede un ruolo che è noto solo a lui – ad eccezion fatta dello sceriffo che è l’unico ad esser pubblico – e a seconda di esso, possiede un obiettivo. Lo sceriffo dovrà cercare di eliminare i fuorilegge ed i rinnegati; i vice, dal canto loro, dovranno cercare di aiutare lo sceriffo e proteggerlo nel suo difficile compito, anche sacrificandosi, se necessario. Lo sceriffo, inoltre, dovrà sapere riconoscere i suoi aiutanti: se ne ammazza uno, infatti, la penalità per lui sarà pesantissima. I fuorilegge, spietati, faranno di tutto per uccidere lo sceriffo, ma non esiteranno ad uccidersi fra di loro pur di riscuotere la taglia che pende su ciascuna delle loro teste; infine, i rinnegati, subdoli, dovranno convincere lo sceriffo di esser suoi amici, per poi, una volta rimasti a tu per tu con lo sceriffo, voltargli le spalle e farlo fuori, ma nel far ciò dovranno star molto attenti: per vincere, infatti, è necessario che il rinnegato sia l’ultimo personaggio rimasto in gioco! Se l’altro rinnegato, un fuorilegge o un vice saranno ancora vivi dopo la morte dello sceriffo, la vittoria sarà dei fuorilegge!
Eh già: in questo gioco, infatti, vincono anche i morti. Se solo un fuorilegge, infatti, rimane in vita a fine partita, la vittoria sarà anche di tutti gli altri suoi compagni sacrificatisi per la causa.
Ma a rendere il tutto ancora più emozionante ed ogni partita unica, sono i personaggi: ogni giocatore ne possiede uno che lo caratterizzerà per tutto il corso della partita portandogli vantaggi unici. Il personaggio, difatti, è caratterizzato per il numero di punti vita (che determinano anche il numero di carte che si possono avere in mano alla fine del proprio turno) e per un’abilità speciale.
Armati dell’immancabile Colt .45 (arma da cui non si può esser privati) inizia la partita. Ciascun giocatore “dista” 1 dai suoi due vicini, dista 2 dai vicini dei suoi vicini e così via… Per ciò, dovrà procurarsi delle opportune armi per poter sparare sempre più lontano (la Colt raggiunge solo i giocatori a distanza uno), oppure dovrà farsi strada uccidendo gli altri per arrivare ad uccidere il suo obiettivo.
Per far ciò, esistono le carte che sono di due tipi (con le espansioni 3). Le carte a bordo marrone (a effetto immediato) e le carte a bordo blu (equipaggiamenti permanenti). Le prime, sono principalmente i Bang!, ossia i colpi con cui si tenta di ferire gli avversari, i Mancato, ossia le carte con cui si schivano i colpi avversari evitando di rimanere feriti, e le Birre, che ci permettono di recuperare i punti vita. Le seconde, invece, contengono principalmente le armi, la dinamite -la cui esplosione avvicina rapidamente alla morte – e la prigione – il luogo in cui, salvo evasioni, salteremo un turno. 
Ma queste non sono le uniche carte, nè le uniche regole. Avremo modo, infatti, di chiamare in nostro aiuto gli indiani, o di tentare la sorte per salvarci la vita, o di sfidare gli altri giocatori a duello, o ancora di sottrarre carte agli avversari…insomma: ce n’è per tutti i gusti!

Con le espansioni, inoltre, avremo modo di espandere i nostri orizzonti di gioco: nuove carte, nuovi personaggi (fra cui anche Big Spencer e Teren Kill – caricature dei due sopracitati attori) ed imprevedibili eventi che cambieranno totalmente la partita, vi permetteranno di giocare partite sempre più spettacolari e mai uguali.

Ciò che colpisce di questo gioco, è la passione che prende i giocatori. Da molti è stato definito come un gioco per far casino organizzato. E non è una definizione così sbagliata: cosa c’è di più selvaggio del vecchio west?
Bang! riunisce in sè molte delle migliori caratteristiche che rendono belli i giochi: bluff, tattica, fortuna, strategia, astuzia e ingegno. Ma Bang! è anche bello perchè permette a tante persone di giocare assieme e di non fare mai due partite uguali fra di loro.
L’astuzia di porre pochi ma semplici simboli sulle carte ha permesso di rendere semplice il gioco, senza tuttavia privarlo di grande fantasia.
Le espansioni hanno portato sicuramente nuova linfa al gioco, ma alcune novità rischiano di stravolgerlo; in particolare, gli eventi (espansioni High Noon e A Fistful of Cards) e l’intera espansione Wild West Show rischiano di stravolgere completamente le normali dinamiche di gioco, senza però, per questo, renderlo meno spettacolare od avvincente.

Preparatevi, forestieri! Riuscirete a resistere alla raffica di colpi di Willy the Kid o a non rimanere invischiati nei tranelli di Claus the Saint?


ESPANSIONI PUBBLICATE:
Dodge City (Nuove carte e personaggi)
High Noon (Eventi)
A Fistful Of Cards (Eventi)
Wild West Show (Eventi e personaggi)
Carte promozionali (inclusi nell’edizione “La Pallottola” comprendente il gioco base e le prime 3 espansioni)
Gold Rush (Coming Soon)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Games e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...