Regno del Belgio

LA BANDIERA:
La bandiera del Belgio contiene tre bande verticali di eguali dimensioni. Partendo dall’asta i colori sono: nero, giallo e rosso.
La storia: La bandiera venne adottata il 23 gennaio 1831, poco dopo l’ottenuta indipendenza dei Belgi dai Paesi Bassi, del 1830. La bandiera ha giocato un ruolo importante durante le rivolte, dove i colori servivano come ricordo di una vecchia bandiera con bande orizzontali usata durante i precedenti moti del 1789.
Le sue proporzioni inusuali (13:15) sono di origine sconosciuta. La bandiera civile ha le proporzioni molto più simili invece al tricolore francese, in quanto sono 2:3.
Il significato: La scelta di un tricolore verticale venne verosimilmente fatta in funzione antiolandese e in omaggio alla Francia, alleata del Belgio.
I colori sono stati presi dallo stemma del Ducato di Brabante: nero leone d’oro linguato di rosso.
LO STEMMA:
Lo stemma del Belgio è l’attuale emblema di stato del Regno del Belgio. Esistono una versione grande ed una versione ridotta.
Il grande stemma: Lo scudo è composto da un leone rampante d’oro su campo nero. Dietro lo scudo sono incrociati due scettri, uno con raffigurata una mano benedicente e l’altro con un leone. L’intero stemma è ornato dal collare dell’Ordine di Leopoldo ed è sormontato da un elmo con la visiera alzata (dignità regale). Al di sotto si trova un cartiglio con i motti L’UNION FAIT LA FORCE, in francese, ed EENDRACHT MAAKT MACHT, in olandese. Il tutto è poi avvolto dal manto regale di ermellino, dietro
il quale si trovano le bandiere delle nove province che costituirono il Belgio nel 1837, ed è sormontato dalla corona regale belga.
Il grande stemma è usato raramente: appare solo sul trono del Re ed è apposto sui documenti ufficiali.
Il piccolo stemma: Il piccolo stemma è utilizzato dal governo federale belga e consiste solamente di scudo, corona regale, scettri, collare dell’Ordine di Leopoldo e motto.
L’origine e il significato: durante la Guerra degli ottanta anni, le province che si erano ribellate contro Filippo II di Spagna adottarono già nel 1578 il simbolo del leone coronato e armato di spada e frecce: la corona a simboleggiare la sovranità, la spada per la guerra contro la Spagna e le frecce per la concordia e l’unità fra le province ribelli.

LA CAPITALE: Bruxelles
LA MONETA: Euro
LA LINGUA: Olandese (Fiammingo), Francese, Tedesco
FORMA DI GOVERNO: Monarchia Parlamentare Federale
IN UE DAL: 25 Marzo 1957. Stato fondatore.
NELL’ONU DAL: 27 Dicembre 1945. Stato fondatore.
NELLA NATO DAL: 4 Aprile 1949. Stato fondatore.
I CONFINI: Francia, Germani, Lussemburgo, Paesi Bassi (4)
LA FESTA NAZIONALE: 21 Luglio
L’INNO: La canzone del Brabante

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Storia e curiosità e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...