Repubblica di Lettonia

LA BANDIERA:
La bandiera lettone è composta da due bande orizzontali di colore rosso scuro di uguale dimensione, separate al centro da un striscia bianca più sottile (larga la metà delle due bande rosse). La particolare tonalità di rosso è nota anche come “rosso lettone” (o vinaceo). Questo colore fu adottato prima dell’indipendenza (1917) per evitare che la bandiera si confondesse con quella austriaca.
La storia: La prima menzione della bandiera rosso-bianco-rosso si trova nel Livlandische Reimchronik, un trattato sulla storia della Livonia dal X al XIII secolo. Nel testo si parla di un drappo rosso attraversato da una striscia bianca usato come vessillo da soldati lettoni. Per questo si può considerare la bandiera lettone come una delle più antiche tra quelle ancora in uso al giorno d’oggi. La bandiera descritta nel Livlandische Reimchronik fu “riscoperta” nel XIX secolo, ed adottata dagli studenti lettoni all’Università di Tartu nel 1870.
Fu usata come bandiera nazionale quando la Lettonia divenne indipendente il 18 novembre 1918, con l’adozione formale da parte del parlamento nazionale il 20 gennaio 1923. Nel 1940, con l’annessione della Lettonia all’Unione Sovietica, fu sostituita dalla bandiera della repubblica sovietica lettone. Venne riadottata come bandiera nazionale della Lettonia il 27 febbraio 1990.
La leggenda: Secondo una leggenda locale, la bandiera potrebbe avere origine dal lenzuolo di un soldato lettone gravemente ferito in battaglia: l’enorme quantità di sangue versato era interrotta, sul lenzuolo, solo dalla sagoma del soldato sdraiato (la striscia bianca).
Il significato: Il simbolismo dei colori è il seguente:

  • il rosso rappresenta il sangue versato per la libertà e l’indipendenza
  • il bianco rappresenta il diritto e la verità

LO STEMMA:
Lo stemma della Repubblica di Lettoni è stato adottato ufficialmente il 16 giugno 1921, dopo la proclamazione dell’indipendenza della Lettonia il 18 novembre 1918.
Lo stemma raccoglie i simboli dei quartieri storici lettoni. Il sole, nella parte superiore, simboleggia la statualità della Lettonia. Le tre stelle in cima allo stemma rappresentano i quartieri storici del Regno di Lettonia: Vidzeme, Latgale e, combinate insieme, Curlandia-Semigalia. Il leone rosso nella parte sinistra dello stemma rappresenta Curlandia e Semigalia, mentre il grifone d’argento nella parte destra rappresenta Vidzeme e Latgale.

LA CAPITALE: Riga
LA MONETA: Lats Lettone
LA LINGUA: Lettone
FORMA DI GOVERNO: Repubblica Parlamentale
IN UE DAL: 1 Maggio 2004
NELL’ONU DAL: 17 Settembre 1992
NELLA NATO DAL: 29 Marzo 2004

L’INNO NAZIONALE: Dio benedica la Lettonia
FESTA NAZIONALE: 18 Novembre
I CONFINI: Bielorussia, Estonia, Lituania, Russia (4)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Storia e curiosità e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...