Federazione svizzera

LA BANDIERA:
La bandiera svizzera è una bandiera quadrata di colore rosso con una croce greca bianca al centro. È l’unica con quella forma oltre alla bandiera della Città del Vaticano.
La storia: La scelta dei colori risale al Sacro Romano Impero Germanico e la foggia della bandiera ha origine nelle battaglie della fine del XIV secolo, anche se la taglia della croce ha subito molti cambiamenti:

  • drappo triangolare rosso con croce bianca che si estende fino ai bordi nel XV e XVI secolo;
  • croce bianca fatta da 5 quadrati uguali, su fondo rosso nel XIX secolo;
  • a partire dal 1889 si ha la forma attuale nella quale la lunghezza di ogni braccio della croce è superiore di 1/6 alla sua larghezza, lo sfondo rimane invariato.

Prima del XIX secolo, la Svizzera non aveva una bandiera nazionale. Quando si recavano in battaglia, i soldati portavano l’emblema del loro cantone. Ma già dal 1339, all’epoca della Battaglia di Laupen era prassi cucire una croce bianca sulle divise come comune segno di riconoscimento.
Durante il periodo della repubblica elvetica, Napoleone proibì agli svizzeri di portare la croce, rendendo invece obbligatorio un tricolore verde, rosso e giallo. Quando però la repubblica fu sciolta nel 1803, anche il tricolore venne abbandonato e le truppe svizzere tornarono a portare la croce bianca cucita, questa volta, sui vari drappelli cantonali.
Nel 1815, dopo la caduta di Napoleone, la divisa delle truppe venne dotata di un bracciale rosso con una croce bianca tronca, seguita a breve dall’introduzione in via ufficiosa di una bandiera federale. La nuova bandiera venne portata in battaglia per la prima ed unica volta nella cosiddetta guerra civile del Sonderbund, nel 1847. La guerra vedeva i partigiani dei valori tradizionali e dell’autonomia locale opposti ai modernizzatori favorevoli ad uno stato più centralizzato. Con la vittoria dei modernizzatori, la bandiera svizzera assunse ufficialmente il ruolo di simbolo nazionale.
La curiosità: La bandiera della Croce Rossa deriva dalla bandiera svizzera, alla quale sono stati invertiti i colori.
Particolarità della bandiera svizzera Quando la Svizzera entrò a far parte dell’ONU nel 2002, gli addetti al protocollo delle Nazioni Unite si trovarono di fronte ad un insolito problema: contrariamente alle specifiche per le bandiere da esporre alla sede centrale che prevedono una forma rettangolare, la bandiera svizzera è quadrata. Fortunatamente si è trovata una scappatoia stabilendo la nuova regola secondo la quale una nuova forma può essere accettata a patto che la sua area totale non superi quella delle bandiere di forma tradizionale.
LO STEMMA:
Lo stemma svizzero consiste in uno scudo francese antico rosso su cui c’è una croce greca bianca.
Tra i vari cantoni della confederazione nacque una diatriba riguardo all’aspetto iniziale dello stemma, ma il consiglio federale il 12 dicembre 1889 deliberò una legge che descriveva, anche grazie ad un disegno, la natura dello stemma.
Come la bandiera svizzera, lo stemma è utilizzato su molti articoli della tradizione elvetica come la moneta, i franchi svizzeri, le targhe automobilistiche e sui vari prodotti di esportazione quali formaggio, cioccolato, orologi e coltellini svizzeri.

LA CAPITALE: Berna
LA MONETA: Franco Svizzero
LA LINGUA: Tedesco, Francese, Italiano, Romancio
FORMA DI GOVERNO: Repubblica Federale Direttoriale
IN UE DAL:
NELL’ONU DAL: 10 Settembre 2002
NELLA NATO DAL:

L’INNO NAZIONALE: Salmo Svizzero
FESTA NAZIONALE: 1 Agosto
I CONFINI: Austria, Francia, Germania, Italia, Liechtenstein (5)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Storia e curiosità e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...